Il Gran Galà della Solidarietà e dello Sport

La sera del 15 luglio il Pala Cascina Capello ha ospitato una delle manifestazioni sportive più intense ed emozionanti per la Società Ginnastica Zenith Chieri. Alle ore 20.30, dopo il discorso di apertura del Presidente Bruno Giargia, si è dato il via al Gran Galà di Ginnastica Ritmica, l’evento con il quale la Zenith ha coronato un’esperienza intrisa di sport, solidarietà, accoglienza e salute. Questi sono, infatti, i quattro punti cardine intorno a cui ruota l’iniziativa promossa dalla Zenith in collaborazione con l’Associazione Aiutiamoli a Sorridere Onlus, che, attraverso l’intervento del Presidente Arnaldo Corio e del Console onorario della Bielorussia Fabrizio Comba, ha espresso domenica sera l’entusiasmo e la commozione del ritrovarsi alla terza edizione dello stage di ginnastica Sorrisi Ritmici, durante il quale, dal 9 al 19 luglio, 9 ginnaste e le 2 tecniche Maryna e Palina della squadra di ginnastica ritmica Dynamo di Minsk sono state  ospitate dalla compagine chierese per dieci giorni di formazione, allenamenti, confronto, ma soprattutto amicizia.

Questa esperienza ben si incontra con gli obiettivi dell’Associazione chierese Aiutiamoli a Sorridere, che accoglie ogni anno bambini provenienti dalle zone contaminate dall’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl del 1986. All’interno di questo progetto l’A.S.D. Zenith si relaziona con atlete e allenatrici della Scuola sportiva specializzata della Riserva Olimpica n. 4 di Minsk di ginnastica ritmica, offrendo ad atlete e staff un’opportunità di confronto tecnico e di dialogo culturale. Uno stage sportivo, quindi, che alterna agli allenamenti specifici uscite fuori porta, culturali e di svago. Le ginnaste bielorusse sono ospitate dalle famiglie socie della Zenith, così da assicurare a tutte le ragazze coinvolte un’esperienza ricca e completa anche sul piano umano. L’iniziativa, aperta anche quest’anno alle Società sportive dell’area metropolitana, regionale e nazionale, con la riconfermata adesione di Eurogymnica Torino e quella nuova della Società Ginnastica Torino, ha mantenuto il suo luogo di incontro presso la palestra del Colle don Bosco, sede del settore agonistico Zenith, dove le ginnaste hanno collaborato per la realizzazione del Gran Galà di Ginnastica Ritmica. Domenica sera, dopo un’accattivante coreografia a quattro della scuola bielorussa, si sono avvicendate in pedana una dopo l’altra le migliori ginnaste della Dynamo di Mynsk, della Zenith e di Eurogymnica, regalando al pubblico emozionanti esibizioni a corpo libero, alla palla, al nastro, al cerchio e alle clavette, per concludere con un vivace e colorato collettivo che ha visto ben 30 ginnaste muoversi all’unisono e felici di stare insieme. Commosso l’intervento finale dell’assessore alle politiche giovanili e alla cultura Giulia Anfossi, che, con una carriera da ginnasta alle spalle, ha accolto con entusiasmo la manifestazione. Altrettanto sentite le congratulazioni della Vice Sindaca Manuela Olia, che in prima persona ha fatto tesoro dell’esperienza di ospitalità accordata a ragazzi bielorussi negli anni passati e che con molta riconoscenza ha apprezzato l’iniziativa Zenith.

Archiviata questa arricchente esperienza, la Zenith guarda al futuro. Le meritate vacanze estive si avvicinano ma i grandi stimoli ricevuti da questo finale di stagione rendono ancora più salda la voglia di mettersi in gioco con grandi progetti, sportivi e non solo.