Segnali positivi per la Serie C Zenith alla prima della stagione

Biella, sabato 2 febbraio - È il PalaPajetta di Biella lo scenario di apertura della nuova stagione agonistica che vedrà protagonista la Zenith Chieri. È dunque iniziato il Campionato di Serie C 2019, campionato federale a rappresentativa societaria, disputato su tutto il territorio nazionale diviso in circuiti interregionali.


La regione Piemonte è, insieme a Liguria e Valle D'Aosta, nel raggruppamento Zona Tecnica 1.
Prima di tre prove, affidata all'organizzazione della Società Ginnastica La Marmora.


La Zenith Chieri, guidata dalla Direttrice Tecnica Monica Olivero e la sua assistente Micaela Bergese, arriva a Biella con la consapevolezza di essere una squadra molto giovane ma con la voglia di fare un passo avanti rispetto alla faticosa stagione precedente, e le carte in tavola per riuscirci ci sono. La squadra a disposizione dello Staff Tecnico è formata da Ginevra Martinotti, Eleonora Novaria, Chiara Sinacori, Veronica Stoppa e Chiara Ricciardo.


Alle chieresi si aggiunge il prestito concordato con gli amici di Eurogymnica Torino Alice Botticelli, classe 2004.


La formazione schierata sabato in prima prova ha visto aprire le danze da Alice Botticelli alla fune, la giovane torinese esegue un esercizio incalzante, con poche sbavature e conquista per la Società bianco, blu, fucsia un ricco 11,65. È il turno poi di Chiara Sinacori, con un coinvolgente e nuovo esercizio al cerchio, ricco di elementi spettacolari e di insidie. La stellina chierese parte bene, mantenendo le aspettative di coinvolgimento per la prima metà esercizio, purtroppo una perdita di attrezzo evitabile ne condiziona la seconda metà, punita severamente dalla giuria con un 7,30.


È la volta poi della palla, affidata alla chierese Eleonora Novaria, classe 2005. Eleonora incappa in un paio di falli dovuti all'eccessiva emozione chiudendo con un 8,95 che lascia un po' di amaro in bocca. Rientra in pedana Chiara Sinacori alle clavette, esecuzione macchiata da un solo fallo che però le costa caro, porta alla compagine Zenith un 10,90. È ancora Alice Botticelli a chiudere la gara Zenith con il nastro, esercizio brillante e incalzante che totalizza un convincente 11,70.


Zenith Chieri chiude con un totale di 50,500 in dodicesima posizione su 22 rappresentative in lizza, sesta squadra piemontese. Consapevole degli errori commessi ma con la certezza di aver dimostrato una preparazione differente rispetto alla passata stagione, il Team Zenith, accompagnato per l'occasione anche dal Direttore Sportivo Irene Rossetti, rientra nella propria sede di allenamento agguerrito in visto della prossima prova che si disputerà a Padova fra due settimane.


"Le ragazze mi sono davvero piaciute - commenta il Vice Presidente Zenith Paolo Olivero - la squadra ha portato in pedana una qualità superiore rispetto alla passata stagione, purtroppo i punteggi sono stati molto severi, ma la giuria ha mantenuto lo stesso andamento per tutta la gara, quindi garantendo una buona unitarietà alla classifica finale. Non ci resterà che affinare il nostro lavoro per ridurre al minimo gli errori prima della seconda prova del 16 febbraio. Le ragazze sapranno stupirci!


La compagine chierese è rientrata dunque in palestra, al lavoro già da lunedì in vista della prossima prova, lo stesso weekend, la domenica 17, ci sarà anche la prima uscita del Settore Promozionale impegnato nella prima prova regionale del Campionato Aics (Associazione Italiana Cultura e Sport) a cui la Zenith è affiliata ormai da anni.