Una scalata di classifica tanto attesa e convincente... La Zenith c'è!

Verona, sabato 1 dicembre - Un maestoso e grandissimo palazzetto di Verona ha accolto la terza e ultima prova del Campionato di Serie C di ginnastica ritmica.

Campionato a territorio interregionale, tutta Italia suddivisa in Zone Tecniche, solo la prima di ogni zona conquisterà l’ambita promozione in Serie B.

La Zona Tecnica 1 è quella riservata a Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta.

La compagine chierese in affanno fino ad ora in questo durissimo campionato, condizionato, per la squadra chierese, dal doppio forfait di due titolari (Chiara Ricciardo e poi Ginevra Martinotti) bloccate entrambe da infortunio. Squadra, dunque, completata da un prezioso ed essenziale innesto offerto dalla Società amica Eurogymnica Torino, Alessia Martinez, classe 2006, ancora nuova alle attività agonistiche, quindi con poca esperienza di competizioni di questo livello.

Le ragazze, guidate dalla Direttrice Tecnica Monica Olivero e da Micaela Bergese ed Enrica Compagnoni, sono arrivate a Verona, questa volta, con le idee molto chiare: darsi la possibilità di voltare pagina e dimostrare il proprio valore e il duro lavoro quotidiano in palestra.

Obiettivo raggiunto (quasi) completamente!!!

Poco utili al bilancio complessivo della squadra il 7,75 di Martinez al Corpo Libero e l’8,60 della chierese Sara Lanteri, ancora in affanno sullo stato di forma, alla fune.

Ma la svolta la segnano le tre Zenith-ginnaste che hanno completato la formazione.

Veronica Stoppa conquista il punteggio più alto della squadra. In gara al cerchio porta a segno un brillante esercizio incalzante totalizzando 11,65, il suo best score da inizio carriera in gara. A lei di certo la copertina di giornata!

Convincenti e coinvolgenti le esecuzioni di Eleonora Novaria. La beniamina Zenith aveva l’arduo compito di eseguire due attrezzi consecutivi: palla e clavette. Eleonora riesce brillantemente a mantenere un’ottima concentrazione convincendo la giuria che le assegna un promettente 10,65. Giusto il tempo di cambiare l’attrezzo in mano e passare alla palla e la Zenith-ginnasta convince anche alle clavette e, nonostante uno sfortunato fallo, totalizza un buon 10,75.

Sulla scia della compagna di squadra, l’ultima Zenith-ginnasta ad entrare in pedana è Chiara Sinacori al nastro. L’attesa nei confronti di Chiara era tanta vista la fatica dimostrata nelle precedenti prove. E Chiara non delude le aspettative. 10,850 per lei che regala dei grandi sorrisi alla squadra che, finalmente, ha ritrovato lo stato di forma giusto per poter centrare i propri obiettivi.

La classifica finale del Campionato vede la Zenith scalare la classifica di ben 5 posizioni! Undicesimo posto per la compagine chierese, a soli 0,80 punti dalla decima posizione, obiettivo iniziale della stagione Zenith. Nonostante la sfortuna e gli innumerevoli ostacoli la Zenith sfiora la top ten in un campionato decisamente difficile e lungo. Una premessa ottima in vista dei Campionati 2019, quasi alle porte.

Lo Staff Tecnico si mostra dunque soddisfatto e positivo in ottica futura, il lavoro riprenderà sin da lunedì per consolidare e rafforzare la tecnica e scacciare la sfortuna in vista del 2019.