“La Zenith inizia a far parlare di sé!”

Si è concluso, lo scorso sabato, 18 novembre, il lungo e difficile Campionato di Serie B. Campionato di rappresentativa societaria a livello InterZona.

Il 2017 è stato il primo anno di partecipazione della Zenith!!! 

Nonostante le incognite dell’esordio, la squadra rappresentante la società chierese, fin dalla prima prova si è fatta notare, collocandosi addirittura in ottava posizione, nella tappa di Albenga, in Liguria.
Un entusiasmo quindi alle stelle, nell’entourage Zenith, che ha accompagnato ginnaste e loro Tecniche in questi due mesi di Serie B. 

Non sono stati mesi semplici per le atlete: il  Campionato ha richiesto loro ritmi di lavoro diversi, accompagnati inoltre da aspettative non facili da gestire. Insomma, un’apertura di secondo semestre federale non facile, ma sicuramente intensa a livello di emozioni.

Per la tappa di Biella, disputata al Palazzetto “Gli Orsi”, il tifo partito da Chieri era davvero moltissimo: staff dirigenziale, staff tecnico al completo, compagne delle ginnaste del Settore agonistico, tutte le loro famiglie in un pomeriggio di festa!

In campo Gara tutte le ginnaste Zenith della squadra: il capitano Marta Faccio, Chiara Sinacori, Veronica Stoppa, Eleonora Novaria e Francesca Caretto, in prestito dagli amici di Eurogymnica Torino.

Ad accompagnarle sulla pedana di gara le Tecniche Monica Olivero e Enrica Compagnoni.

La formazione della terza prova, definita e scelta dallo Staff Tecnico Zenith, vedeva quindi: Eleonora al Corpo Libero, Veronica alla Fune, Francesca al Cerchio, Marta alla Palla, Veronica alle Clavette e, a chiudere, Chiara al Nastro.

Fin dai primi attimi di preparazione della gara le Zenith-ginnaste sono apparse molto concentrate e precise. Ma sicuramente questa è stata la prova all’insegna delle emozioni..... Protagonista assoluta il capitano, Marta Faccio, che con Biella avrebbe messo una parola fine al suo percorso agonistico nella ginnastica ritmica come atleta, dopo 11 anni!!! 

Poi Veronica, per lei prima volta in questo campionato, la possibilità di gareggiare su pedane così importanti... e in ultima prova avere la responsabilità di due attrezzi!!! 

Il tutto “condito” da un tifo delle grandi occasioni... Insomma, un pomeriggio davvero da ricordare!!!

La Zenith entra in pedana come quinta squadra del secondo gruppo sui tre previsti nel pomeriggio/sera biellese, 25 squadre in totale.

La copertina iniziale va sicuramente a Eleonora, la più giovane della squadra che con un elegante ed emozionante corpo libero si propone come ottimo biglietto da visita Zenith!

A seguire le compagne nell’ordine di rotazione, qualche sbavatura qua e là, ma nonostante le emozioni, nessun grande errore. A chiudere una Chiara in grande spolvero, dopo le fatiche degli ultimi due mesi, che decide di regalare a se stessa e alla squadra una brillante esecuzione al Nastro (quarto punteggio di gara) al termine del quale, manda in visibilio il pubblico Zenith e le compagne di squadra a bordo pedana, facendo una posa finale come coronamento del Campionato che stava chiudendosi.

Le Zenith-ginnaste al termine della gara stentano a trattenere i sorrisi, nonostante i piccoli errori sanno di aver fatto davvero qualcosa di grande!

Grazie alla somma dei punti speciali ottenuti dalle varie prove, la Zenith chiude questo Campionato in undicesima posizione, ad un soffio dalla decima, consapevole di avere davanti squadre Piemontesi, liguri e Valdostane ormai veterane del Campionato.

Quindi sì, Zenith ce l’ha fatta... ha davvero fatto capolino fra le grandi.